Gianmarco Acrilico su erba sintetica 90x90

Gianmarco

Da sempre affascinato dal movimento Fosbury e stimolato dalle fortissime emozioni suscitate dalla vittoria di Tamberi alle Olimpiadi di Tokyo 2020, è stato travolgente dipingere Gianmarco in un gesto atletico senza pari. 

Tania Acrilico su erba sintetica 90x90

Tania

Ogni volta che la Cagnotto saliva sul trampolino si fermavano i battiti; ho concentrato tutte le emozioni che mi ha regalato Tania lungo la sua carriera in questo lavoro. La tecnica di entrata in acqua è impressionante.

Roberto Acrilico su erba sintetica 90x90

Roberto

Se il calcio avesse un cognome, sarebbe Baggio. I gesti tecnici di Roberto sono innumerevoli ma il cambio di direzione è quello mi emoziona ancora oggi quando rivedo le sue prodezze.

Novak Acrilico su erba sintetica 90x90

Novak

Vedere giocare Djokovic è uno spettacolo unico. Calma, tranquillità, incisività date da una tecnica sopraffina. Il gesto tecnico che più amo di Novak è il rovescio incrociato a cui ho dedicato il mio lavoro.

Andiamo a Berlino Acrilico su erba sintetica 100x100

Andiamo a Berlino

Del Piero in corsa insacca all'incrocio e regala ad un intera nazione una certezza: quella di andare a giocare la finale del mondiale a Berlino 2006. 

Principino Acrilico su erba sintetica 60x80

Principino

Eleganza e prestazione, visione di gioco e inserimento: Claudio Marchisio.

Kaja Acrilico su erba sintetica 105x180

Kaia

Forza, Potenza, Eleganza: la Grobelna  sotto rete è letteralmente impressionante.